Visualizzazioni totali

venerdì 29 novembre 2013

Disoccupazione 2013 in Basilicata: Nun nge só nuvetà mico mije" (Non ci sono novità amico mio)

«Movimento Giovani Inoccupati Visibili -MoGIV- (foto):
Tasso di disoccupazione 2005 in Provincia di Potenza 12,3»

«La Basilicata è la regione italiana con il più alto tasso di disoccupazione under 24»


LEGGI >> «Un nonno della IUniScuola coordina il Mo.G.I.V.»


La Basilicata è la regione italiana con il più alto tasso di disoccupazione under 24.
 Lo si evince dal rapporto di Confartigianato redatto dopo un’attenta analisi dei dati rilevati dall’Istat e riferiti all’anno 2010. 
La Lucania con un tasso pari al 42%, nella fascia di età compresa tra i 15 ed i 24 anni, guarda dall’alto tutte le regioni d’Italia in una graduatoria che nelle prime sei posizione propone l’intero sud dello stivale; al secondo posto con un tasso del 41,9% vi è di fatto la Campania, seguita da Sicilia con il 41,3, Calabria con il 39, Sardegna con il 38,8 e Puglia con il 34,6%. Una situazione di sicuro sconcertante e che non permette di guardare al futuro con ottimismo, ma anzi convince ulteriormente i giovani lucani a lasciare la regione soprattutto se si considera che il nord Italia vive una condizione più florida: basti pensare che il Trentino Alto Adige è in coda alla classifica con una percentuale del 10,1, preceduto dalle Marche con il 15,7%, dalla Valle d’Aosta con il 16,7, dal Friuli Venezia Giulia con il 18 e dal Veneto con il 19,1%. Dati questi più confortanti ma che nel complesso non permettono all’Italia di mantenere il record negativo in Europa per la disoccupazione giovanile: sono 1.183.000 gli italiani under 35 senza lavoro mentre il tasso di disoccupazione under 24 è del 29,6% rispetto al 21% della media europea. Tra il 2008 e il 2011 gli occupati under 35 sono diminuiti di 926.000 unità; a livello nazionale la disoccupazione delle persone fino a 35 anni si attesta al 15,5%, mentre per l’intero Mezzogiorno la situazione è molto più preoccupante con un tasso che sale al 25,1%, per un totale di 583.000 giovani senza lavoro, mentre per gli under 24 la percentuale è del 38,8 contro una media nazionale del 27,8. E nella classifica della disoccupazione under 35, la Basilicata continua a distinguersi, chiaramente in negativo, e si piazza al terzo posto con una percentuale del 26,7, preceduta soltanto dalla Campania con il 27,6 e dalla Sicilia con il 28,1%. Un contesto evidentemente critico che non però riguarda solamente i giovani: giungono segnali negativi infatti anche dal mondo degli inattivi tra i 25 e i 54 anni la cui quota arriva al 23,2%, a fronte del 15,2% della media europea.
 FONTE   Trm Radiotelevisione del Mezzogiorno.

venerdì 22 novembre 2013

Elezioni in Basilicata, nessuna donna eletta

Vittoria amara per Pittella. Per la seconda legislatura consecutiva quote rose azzerate. Altissimo l’astensionismo
ELEZIONI REGIONALI IN BASILICATA, nessuna donna eletta in Consiglio regionale
Vittoria amara per Pittella. Per la seconda legislatura consecutiva quote rose azzerate. Altissimo l’astensionismo
Pittella (Pd)Pittella (Pd)Nessuna donna eletta e il tasso di astensionismo altissimo . Lascia l’amaro in bocca la vittoria di Marcello Pittella (Pd) eletto consigliere regionale della Basilicata.

Articolo Corriere della Sera del 20  novembre 2013 





Basilicata: vince centrosinistra, Marcello Pittella presidente Regione

21/11/2013

(ASCA) - Il centrosinistra vince le elezioni in Basilicata e porta alla presidenza della regione Marcello Pittella. Il neogovernatore ha raccolto 148.696 preferenze, pari al 59,6% dei votati anche se forte è stato l'astensionismo, con alle urne solo il 47,6% degli aventi diritto. La coalizione che ha appoggiato Marcello Pittella, fratello di Gianni, vicepresidente vicario del Parlamento europeo, uno dei quattro partecipanti alla corsa per la segreteria del Pd, ha riportato le seguenti percentuali di voto: Pd 24,83%, Pittella presidente 16,01%, Psi 7,47%, Realtà Italia 5,92%, Centro democratico 5,04%, Idv 3,45% per un totale del 62,74%, pari a 148.381 voti.
L'avversario di Pittella, il candidato del centrodestra Salvatore Tito Di Maggio ha raggiunto il 19,38%, pari a 48.370 preferenze. Le liste collegate hanno registrato: Pdl 12,27%, Scelta Civica-Grande Sud-Fratelli d'Italia 5,8%, Udc 3,8%, Mir 0,35%. Il candidato di M5S Piernicola Pedicini ha raccolto il 13,19% (21.219 voti) seguito da Maria Durante (Sel) con il 5,16% delle preferenze (12.888 voti). In sintesi il nuovo consiglio regionale della Basilicata sarà così composto, oltre Pittella: 2 eletti nel listino, 4 Pd, 3 lista Pittella presidente, 1 Psi, 1 Realtà Italia, 1 Centro Democratico; 4 nel centrodestra, di cui 2 al pdl e uno ciascuno a Scelta Civica-Grande Sud-Fratelli d'Italia e Udc. I grillini ottengono 2 consiglieri mentre 1 va a Sel.